Pharus Sicav Equity Leaders

Classe A
ISIN: LU0471904796
Categoria: Azionari Internazionali Large
19.02.2024
Informazioni Chiave
Net Asset Value 176,81 EUR
Dimensione del Fondo24.305.372 EUR
Data di Lancio16 feb 2010
Indice di RiferimentoITALY FIDEURAM FLEXIBLE
Informazioni Chiave
Informazioni di gestione
SicavPHARUS SICAV
Management CompanyPHARUS MANAGEMENT LUX SA
Investment ManagerPharus Asset Management SA
Informazioni Chiave
Obiettivo di investimento
L’obiettivo del comparto è di conseguire la crescita del capitale a lungo termine investendo in titoli azionari di aziende leader globali nei corrispettivi settori di appartenenza. La filosofia di selezione è legata al principio che i prezzi delle azioni seguano l’andamento degli utili delle società, e si ritiene che i leader possano più facilmente fornire una crescita durevole degli utili, dato il vantaggio competitivo ed evolutivo del quale sono caratterizzati. In particolare, l’approccio di selezione mira ad individuare società con una crescita degli utili sostenuta e superiore alla media del mercato e che non si riflette accuratamente nella valutazione attuale dei titoli.
Informazioni Chiave

Profilo di rischio e rendimento

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
19.02.2024
Commento del gestore
Commento del gestore
Durante il mese di gennaio, Pharus Equity Leaders ha registrato una performance positiva del +0.25%, in linea con l’azionario globale.
Fra i migliori performer del mese abbiamo avuto Edwards Lifesciences Corporation, leader nelle innovazioni mediche incentrate sulle malattie cardiache, e Estee Lauder, azienda leader nelle creme e prodotti di bellezza. I peggiori performer del mese sono stati 3M che ha riportato risultati un po' sotto le attese e guidance deboli; e Nextera che, nonostante l’ottima stagione degli utili, accusa come tutte le utilities il rialzo dei tassi d’interesse.
Nel mese di gennaio abbiamo incrementato alcune posizioni in aziende leader di media capitalizzazione come CNH e Campari, cogliendo le opportunità del valore che queste aziende hanno presentato. Dall’altra parte abbiamo ridotto la posizione su alcune aziende leader che avevano mostrato performance molto positive come Blackrock, Alphabet e Palo Alto.
L’allocazione del portafoglio rimane incentrata sulle aziende leader che presentano un margine di sicurezza sul valore. Valore che continuiamo a monitorare e che ci segnala come i settori difensivi, le aziende di media capitalizzazione e l’azionario europeo rappresentino settori e mercati con un ampio margine di sicurezza.
Il fondo presenta un’esposizione al dollaro americano di circa il 30%.

Documenti
N.D.

Dati aggiornati al 19.02.2024

* Senza considerare eventuali coperture e derivati
* Senza considerare eventuali coperture e derivati
Principali dieci posizioni
Pfizer Inc 1.97 %
Roche Holding Ag-genusschein 1.9 %
American Electric Power 1.8 %
Estee Lauder Companies-cl A 1.79 %
Nextera Energy Inc 1.79 %
Raytheon Technologies Corp 1.76 %
Hershey Co/the 1.72 %
Diageo Plc 1.69 %
Kone Oyj-b 1.69 %
Medtronic Plc 1.66 %
Principali dieci posizioni
Come investire
Articolo SFDR: 8

Articolo SFDR: 8

Il Comparto promuove caratteristiche sociali e, pur non avendo come obiettivo un investimento sostenibile, avrà una quota minima dell’80% in investimenti sostenibili con obiettivi sociali.

Obiettivi

L'obiettivo d'investimento sostenibile del Comparto è promuovere società pacifiche, eque e inclusive, evitando l'esposizione a società coinvolte nella produzione di armi controverse, nella produzione di tabacco, nell'intrattenimento per adulti, nel settore del gioco d'azzardo, nella violazione del Patto Globale delle Nazioni Unite, come da politica ESG interna definita. Gli investimenti del prodotto finanziario saranno inoltre limitati a emittenti con un forte rating di sostenibilità e che seguono pratiche di buona governance.

Le caratteristiche sociali promosse sono principalmente rappresentate da:

Le caratteristiche sociali promosse sono principalmente rappresentate da:

  • Sicurezza dei prodotti e della salute
  • Diritti umani e dignità umana
  • Uguaglianza nelle condizioni di lavoro
  • Governance
Al 22.01.2024
Al
1
Ambiente
2
Sicurezza dei prodotti e salute
3
Diritti umani e dignità umana
4
Uguaglianza nelle condizioni di lavoro
5
Governance

Allocazione Patrimoniale

Tutti gli investimenti sono valutati ex ante da un consulente ESG esterno indipendente e devono essere conformi ai criteri di inclusione e non in contrasto con i criteri di esclusione stabiliti nella politica ESG applicabile. Gli investimenti allineati alle caratteristiche A/S devono soddisfare le caratteristiche sociali promosse dal prodotto finanziario e devono rappresentare almeno l’80% del patrimonio del comparto. Gli investimenti sostenibili sono investimenti in titoli il cui rating è considerato accettabile e che rispettano i criteri di esclusione stabiliti nella politica ESG applicabile. Gli altri investimenti comprendono liquidità, derivati, obbligazioni e azioni prive di rating ESG o con un rating ESG debole e possono rappresentare fino al 20% del portafoglio.

Al 31.12.2022

Principali effetti negativi

Questo prodotto finanziario considera i PAI e monitora ulteriori PAI con il supporto di un consulente ESG che produce, su base trimestrale, un report completo che illustra i PAI e i risultati per il portafoglio. Inoltre, il Comparto si concentra sui PAI numero 10 e 11. Il PAI numero 10 monitora/considera il peso delle società con gravi violazioni dei principi UNGC o delle linee guida OCSE per le multinazionali. Il PAI numero 11 si riferisce al peso delle società prive di meccanismi di monitoraggio della conformità ai principi UNGC e alle linee guida OCSE.

Elementi vincolanti

I criteri di esclusione applicati all'universo d'investimento mirano ad escludere società

coinvolte nella produzione di armi controverse i cui ricavi derivanti dalla produzione di armi nucleari, biologiche e chimiche sono superiori al 5%;
i cui ricavi derivanti dalla produzione di tabacco sono superiori al 5%;
i cui ricavi derivanti dal settore dell'intrattenimento per adulti sono superiori al 5%;
i cui ricavi derivanti dal settore del gioco d'azzardo sono superiori al 5%;
che non rispettano i principi del Patto globale delle Nazioni Unite.

Oltre a quanto sopra, un altro elemento vincolante è l'utilizzo dei rating ESG. Il punteggio medio di qualità ESG del portafoglio certificato è pari a B+ con un rating ESG del portafoglio pari ad 7.03, che non può scendere sotto B.
Rating ESG
Portfolio Scores
22.01.2024
B+
ESG Quality Score
7.03