La Reporting Season Europea

La Reporting Season Europea

Anche l’inizio di reporting season europea sembra confermare che il bottom di utili è oramai alle spalle, come già evidenziato dai dati americani. Circa 1/3 delle aziende europee ha già riportato gli utili, con numeri che hanno permesso alle attese di crescita dell’Eurostoxx 600 di riprendersi dai minimi di qualche mese fa:

 

 

Il Q42020 è infatti iniziato in Europa con decrescite di circa il -16.5%, rispetto alle attese di -27% di fine 2020, un miglioramento di circa il 10% guidato dalle sorprese aziendali. Quasi il 70% delle aziende ha infatti battuto le stime. I migliori settori nei mercati europei sono stati i più ciclici: Materials e Consumer ciclici, che hanno mostrato crescite del +63.6% e +31.7% rispettivamente.

 

 

Per il 2021 è atteso un forte recupero dei settori che maggiormente hanno risentito negativamente della pandemia da Covid-19, come quelli più ciclici. Tra i settori europei è molto interessante vedere come le utility risultino essere l’unica asset class con crescite positive e stabili nel tempo.

 

 

Per il 2021, le attese sono di un +41%, in miglioramento rispetto a fine 2020:

 

 

Considerati l’inizio molto positivo della reporting season e la coordinata ripresa economica continuiamo a essere positivi sulla ripresa ciclica degli utili anche in Europa.


Messaggio informativo - Le informazioni contenute nel presente messaggio e i dati eventualmente indicati sono prodotti esclusivamente a scopo informativo e pertanto non costituiscono in nessun caso un'offerta o una raccomandazione o una sollecitazione di acquisto o di vendita di titoli o strumenti finanziari in genere, prodotti o servizi finanziari o d’investimento, né un'esortazione ad effettuare transazioni legate ad uno specifico strumento finanziario.
Quanto esposto nel presente messaggio informativo è frutto della libera interpretazione, valutazione e apprezzamento di Pharus Asset Management SA e costituiscono semplici spunti di riflessione. Pertanto le decisioni operative che ne conseguono sono da ritenersi assunte dall'utente in piena autonomia ed a proprio esclusivo rischio. Pharus Asset Management SA dedica la massima attenzione e precisione alle informazioni contenute nel presente messaggio; ciononostante, la stessa non può ritenersi responsabile per errori, omissioni, inesattezze o manipolazioni ad opera di soggetti terzi su quanto materialmente elaborato capaci di inficiare la correttezza delle informazioni fornite e l'attendibilità delle stesse, nonché per eventuali risultati ottenuti usando dette informazioni.
Non è consentito copiare, alterare, distribuire, pubblicare o utilizzare su altri siti per uso commerciale questi contenuti senza autorizzazione specifica di Pharus Asset Management SA.
Torna a tutte le news

News Correlate

19/04/2021

Vietato correre dietro gli eccessi

07/04/2021

La salute è una priorità, anche per il portafoglio

31/03/2021

Pharus Sicav Trend Player vince il Premio Alto Rendimento de Il Sole 24 Ore

23/03/2021

L'High Yield tiene a galla l'obbligazionario

17/03/2021

Le Cronache di BoLe | Marzo 2021

09/03/2021

Il pericolo degli “estremi” è dietro l’angolo

04/03/2021

Pharus Sicav Conservative premiato ai Refinitiv Lipper Fund Awards 2021 Switzerland

17/02/2021

Pharus Sicav Target stacca la nona cedola

12/02/2021

Le Cronache di BoLe | Febbraio 2021