Che impatto avrà l'inflazione sugli utili aziendali?

Che impatto avrà l'inflazione sugli utili aziendali?

I dati sull’inflazione americana di agosto hanno confermato la presenza di due forze contrapposte, che hanno contribuito a mettere a segno la più bassa variazione mensile nell’indice dei prezzi al consumo dallo scorso gennaio

  • da un lato il ridimensionamento di alcune componenti in forte rialzo nei mesi scorsi, tra cui in particolare i prezzi delle auto usate, che hanno registrato un -1.5% mese su mese, e il settore dei trasporti, in modo particolare il prezzo dei biglietti aerei, che hanno registrato un decremento del -9.1% rispetto al mese precedente.
  • dall’altro lato la costante ascesa del costo degli affitti (che rappresenta oltre il 30% dell’indice), arrivata a crescere del 2,8% rispetto all’anno scorso, oltre ad altre voci di spesa come ad esempio il prezzo delle auto nuove

I prezzi al consumo di agosto hanno dunque registrato una variazione del 5,3% rispetto all’anno precedente, contro attese del 5.4%.

 


I prezzi alla produzione sono invece aumentati dell' 8,3% ad agosto, il più grande aumento anno su anno dal 2010, anno in cui il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti ha iniziato le rilevazioni.

 

 

Una variazione dei prezzi alla produzione più elevata rispetto a quella dei prezzi al consumo rappresenta dunque un primo segnale di possibile pressione sulle marginalità aziendali.
Durante l’ultima reporting season il numero di aziende che hanno citato l’inflazione durante i commenti trimestrali è sensibilmente aumentato: sono infatti 224 le società all’interno dell’S&P500 che hanno citato il termine inflazione, il valore più alto dal 2010.

 

 

A livello settoriale, Consumer Staples con l’87%, Materials con il 75% e Industrial con il 68%, sono i settori che in termini percentuali hanno citato maggiormente l’inflazione.

 

 

Dato l'elevato numero di società dell’S&P500 che hanno menzionato l‘inflazione, è possibile attendersi un impatto negativo sugli utili attesi e sui margini di profitto per l'intero anno? 
La risposta sembra essere no.
Dopo un forte momento di revisione al rialzo (+20% da inizio anno), gli utili ora stanno lateralizzando, con tuttavia un tasso di crescita stimato per la fine del 2021 che si attesta ad attese del +42.6% e un margine di profitto netto stimato al 12,4%, valori questi che rimangono comunque superiori rispetto alle attese del 30 Giugno.

 

Riteniamo dunque che l’inflazione avrà un impatto limitato sugli utili aziendali almeno per quanto riguarda la fine del 2021. In un’ottica di più lungo periodo, crediamo inoltre sia prematuro avanzare ipotesi di scenari di stagflazione, ovvero inflazione in aumento senza crescita, in quanto i dati a nostra disposizione sono troppo limitati in termini temporali per identificare un trend di più lungo respiro.


Messaggio informativo - Le informazioni contenute nel presente messaggio e i dati eventualmente indicati sono prodotti esclusivamente a scopo informativo e pertanto non costituiscono in nessun caso un'offerta o una raccomandazione o una sollecitazione di acquisto o di vendita di titoli o strumenti finanziari in genere, prodotti o servizi finanziari o d’investimento, né un'esortazione ad effettuare transazioni legate ad uno specifico strumento finanziario.
Quanto esposto nel presente messaggio informativo è frutto della libera interpretazione, valutazione e apprezzamento di Pharus Asset Management SA e costituiscono semplici spunti di riflessione. Pertanto le decisioni operative che ne conseguono sono da ritenersi assunte dall'utente in piena autonomia ed a proprio esclusivo rischio. Pharus Asset Management SA dedica la massima attenzione e precisione alle informazioni contenute nel presente messaggio; ciononostante, la stessa non può ritenersi responsabile per errori, omissioni, inesattezze o manipolazioni ad opera di soggetti terzi su quanto materialmente elaborato capaci di inficiare la correttezza delle informazioni fornite e l'attendibilità delle stesse, nonché per eventuali risultati ottenuti usando dette informazioni.
Non è consentito copiare, alterare, distribuire, pubblicare o utilizzare su altri siti per uso commerciale questi contenuti senza autorizzazione specifica di Pharus Asset Management SA.
Torna a tutte le news

News Correlate

19/10/2021

Biotech: una battuta d'arresto destinata a non perdurare

16/09/2021

Cina: le opportunità dentro alla rivoluzione

13/08/2021

Le Cronache di BoLe | Agosto 2021

16/06/2021

Oltre il Covid, le nuove opportunità del Biotech

10/06/2021

Pharus Sicav Best Regulated Companies distribuisce il terzo dividendo

07/06/2021

Le Cronache di BoLe | Maggio 2021

18/05/2021

Inflazione: temporanea oppure no? Come posizionarsi?

30/04/2021

Le Cronache di BoLe | Aprile 2021

28/04/2021

Pharus Management Lux SA premiata da Global Brands Magazine